Skip to Content

Tuesday, October 20th, 2020

da Redazione Centrale

(vinoclick) La tenuta Château Puy-Blanquet grand cru di St-Emilion che si trova nel villaggio di St-Etienne de Lisse è stato venduto alla famiglia Malet Roquefort proprietaria di Château La Gaffelière per più di tre secoli. I dettagli finanziari non sono stati resi noti.  La tenuta di 24 ettari ha 19 ettari di vigneti situati su terreni argillosi-calcarei ed è di proprietà della famiglia Jacquet dal 1958. Le viti sono piantate al 75% Merlot, 15% Cabernet Franc e 10% Cabernet Sauvignon, con un’età media della vite di 25 anni. L’attuale direttore immobiliare di Puy-Blanquet, Pierre Meunier, si è formato con Moueix, che possiede diverse proprietà della riva destra di Bordeaux, tra cui La Fleur-Pétrus a Pomerol e Bélair-Monange a St-Emilion.

Accanto a La Gaffelière, una tenuta Premier Grand Cru Classé, il portafoglio della famiglia Malet Roquefort comprende Château Armens, una proprietà grand cru St-Emilion e Château Chapelle d’Aliénor, classificato come Bordeaux Supérieur.

Negli ultimi anni ci sono stati diversi acquisti di castelli nell’area di St-Emilion, in particolare nel 2017.

I prezzi dei vigneti di St-Emilion sono aumentati considerevolmente dal 2019 fino a circa € 240.000 per ettaro fino a € 3 milioni per ettaro per i siti più prestigiosi, secondo gli ultimi dati dell’agenzia Safer.

Le vigne nelle denominazioni satellitari di St-Emilion costano in media € 95.000 per ettaro.

 

info@vinoclick.org