Skip to Content

Saturday, June 22nd, 2024

di Massimiliano Furlan

(vinoclick) Si è svolta a Verona dal 14 al 17 aprile presso gli stand di Veronafiere la 56^ edizione di Vinitaly 2024, la rassegna del vino tra le più importanti al mondo. L’affluenza è stata davvero importante con circa 97000 visitatori di cui 30000 operatori esteri provenienti da tutti i Paesi, in particolare modo USA, Germania, UK, Cina e Canada oltre ovviamente alla massiccia presenza di buyers italiani.

Le iniziative all’interno dei padiglioni di tutte le Regioni sono state innumerevoli con seminari e degustazioni volte a far conoscere i vini ed i nuovi trend di vinificazione. Le degustazioni organizzate da Veronafiere sono andate tutte esaurite nell’arco di pochissimi giorni ed hanno avuto un successo straordinario.

Molto bello il padiglione sensoriale organizzato dal Ministero dell’Agricoltura con immagini e racconti immersivi che hanno colto la curiosità di tantissimi visitatori.

Molto bene la scarsa presenza di visitatori non accreditati come operatori, a loro era riservato l’evento in città Vinitaly and the City che ha toccato il record di 50000 degustazioni con un incremento dell’11% rispetto allo scorso anno.

Nel vagare per i vari stand abbiamo misurato lo stato del vino italiano ed abbiamo degustato prodotti di grande qualità, gli assaggi tra le varie Regioni hanno posto i nostri vini in un posto di assoluto rilievo, sopratutto per la grande varietà non solo di vitigni ma anche di qualità che si è alzata notevolmente malgrado i cambiamenti climatici stiano ostacolando il grande lavoro dei Produttori.

Purtroppo non abbiamo ancora i dati ufficiali ma abbiamo notato i Produttori un pò in affanno nel chiudere grandi affari, questo a detta dei vari manager delle Aziende, probabilmente molti contratti sono stati chiusi prima del Vinitaly.

I numeri comunque sono ancora dalla parte del nostro vino anche se nelle vendite c’è stata una piccola flessione dovuta alla contrazione del mercato per via dell’inflazione e dei prezzi leggermente aumentati che stanno tenendo lontano una parte dei consumatori.

La prossima edizione del Vinitaly sarà la 57^ e si svolgerà nel 2025 dal 6 al 9 aprile.

m.furlan@vinoclick.org