Skip to Content

Tuesday, November 19th, 2019

di Massimiliano Furlan

(vinoclick) In una cornice assolutamente prestigiosa si è tenuta a Roma presso il Centro Congressi La Nuvola di Massimiliano Fuksas la presentazione della guida Vitae 2020 edita dall’AIS, associazione prima in Italia e in Europa con oltre 37000 iscritti, tutti sommelier e di grande professionalità. La scelta di presentare la guida a Roma e nel complesso congressuale dell’EUR è motivato da una ragione molto semplice, oggi il mondo enologico è molto legato, purtroppo, alle condizione climatiche che stanno mutando di anno in anno, cambiando completamente la produzione di vino nel Mondo, quindi la scelta della Nuvola e delle nuvole in copertina sono un evidente segno che il cielo decide ora più che mai le sorti enologiche. 

Vitae 2020 mantiene le sue linee guide di sempre, con 3000 aziende recensite a fronte di 30000 vini degustati alla cieca e 600 vini premiati con le 4 viti, il massimo. Ci sono anche vini premiati con la freccia di Cupido che rappresenta le emozioni e altri premiati con il salvadanaio che sono quelli con un rapporto qualità/prezzo eccellente. 

Alla presentazione sono stati premiati 22 produttori con il TasteVin, ovvero il massimo riconoscimento come azienda questi nel corso degli anni non potranno mai più avere di nuovo questo riconoscimento, i 22 premiati sono uno per ogni regione italiana.

La presentazione della guida si è svolta su due giorni, il primo di conferenza stampa e premiazioni il secondo con banchi di assaggio con i 600 vini premiati con le 4 viti. A questa giornata è intervenuto anche il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte che dopo il bagno di folla si è  soffermato con alcuni produttori degustando i loro vini, insieme a lui a fare gli onori di casa l’instancabile Presidente AIS Antonello Maietta che per ben 6 ore premiava chiunque e si faceva fotografare con chiunque, complimenti. Abbiamo purtroppo notato l’assenza del Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti che tra l’altro ha patrocinato l’evento e della padrona di casa il Sindaco Virginia Raggi. Sottovalutare un simile evento, che da sempre si è tenuto a Milano ci è sembrato un pò troppo snobistico e poco attento.

Da segnalare che la guida Vitae 2020 si può trovare anche in app per tutti i dispositivi ed accessibile agli iscritti ad un costo irrisorio, unico appunto negativo la scarsa funzionalità, non sempre carica i database. 

Sostanzialmente Vitae 2020 ci è sembrata una guida di assoluto riferimento, con note organolettiche molto precise e notizie sulle aziende rilevanti, un volume che ai professionisti del vino non può che portare giovamento così come ai sommelier che spesso si trovano nei ristoranti o in enoteca indecisi su cosa acquistare e Vitae 2020 non può che aiutare. 

m.furlan@vinoclick.org