Skip to Content

Sunday, July 3rd, 2022

di Massimiliano Furlan

(vinoclick) In un ambito enologico vastissimo, la Ribolla Gialla occupa, ingiustamente, un ruolo un pò marginale, conosciuta ed apprezzata sopratutto nel suo territorio, quello friulano. Proprio in Friuli c’è un’azienda che produce una Ribolla Gialla sorprendente, Draga con sede a San Floriano del Collio nasce nel 1900 e si evolve nel tempo fino ai giorni nostri dove diventa un’azienda eco-sostenibile con una produzione importante per qualità ed innovazione.

Abbiamo degustato la Ribolla Gialla Miklus 2016, le uve vengono vendemmiate verso la fine di settembre ed allevate senza prodotti chimici. Dopo la vendemmia l’uva viene messa dentro tini conici per 30 giorni a fermentare sulle bucce, queste subiscono una follatura tre volte al giorno ed alla fine il vino verrà travasato in botti di rovere per 48 mesi e 6 mesi in bottiglia.

Il vino non subisce chiarificazione e il colore si avvicina più verso l’ambra. Al naso troviamo sentori di mela cotogna, camomilla, frutta secca e agrumi per virare verso note speziate di pepe bianco e una bellissima mineralità. In bocca grande freschezza e sapidità in perfetto equilibrio con note di frutta secca e un leggerissimo tannino con una persistenza lunghissima.

L’abbinamento con il cibo è vario, si parte con dei risotti tartufati e funghi porcini, carni bianche o selvaggina, formaggi di media stagionatura o anche come vino solo a se stesso.

Questo vino mostra tutte le potenzialità del vitigno ma con uno scatto in più, vinificato con grande coraggio e maestria giustificando il grande entusiasmo che sta generando questo prodotto realizzato da una azienda con una grande storia abbinata ad una modernità straordinaria 95/100

 

m.furlan@vinoclick.org