Skip to Content

Saturday, August 24th, 2019

di Massimiliano Furlan

(vinoclick) Natale si avvicina e quale miglior regalo se non una guida di vini, oppure quale miglior consiglio se non una guida con cui recarsi in enoteca e scegliere il vino più adatto alle nostre esigenze e alle nostre tasche per affrontare al meglio le festività natalizie e tutte le occasioni in cui vogliamo bere un’ottima bottiglia. I riferimenti editoriali, come ogni anno, sono moltissimi e tutti con le sue particolarità, chi da più risalto ad un vino chi ad un altro anche se alla fine i vini in esame sono quasi sempre gli stessi. Sicuramente tutte le guide sono un ottimo riferimento commerciale ed anche didattico, la cosa più divertente e confrontarsi con le note organolettiche e controllare che il nostro palato corrisponda a quello del degustare che è sempre un sommelier di grande esperienza e bravura.

Le guide che abbiamo preso in considerazione sono sei ed ognuna diversa da un’altra, sia per tipologia che per impaginazione o formato, nel descriverle non comunicheremo il prezzo per lasciare la curiosità di recarsi in libreria a consultarle per poi decidere quella che più si adatta alle nostre esigenze o alle aspettative di chi la riceverà in regalo. La premessa da fare è di non prendere le guide come un punto di riferimento assoluto ma a volte fidarsi anche del proprio gusto e del proprio palato e anche e sopratutto delle nostre finanze le quali influiscono moltissimo sulle nostre scelte, in Italia negli ultimi anni il costo del vino si è alzato un pò e se vogliamo bere di qualità bisogna spendere o avere fortuna ed imbatterci in una bottiglia con una qualità prezzo conveniente.

Di seguito verranno illustrate le guide prese in esame sperando che ci sia qualcosa di interessante per tutti.

 

Vitae 2018 la guida creata da AIS Associazione Italiana Sommelier e vengono recensiti circa 2000 aziende scelte in tutte le regioni d’Italia con produttori conosciuti e meno conosciuti. La consultazione è molto intuitiva con un indice per produttore, le note organolettiche sono molto precise e complete con il riferimento sul prezzo in enoteca e vengono evidenziati i vini ottimi per qualità/prezzo e 72 vini segnati con il tastevin come assolutamente da non perdere per qualità. Il giudizio viene espresso in “viti” da 1 a 4 che rappresentano le eccellenze. Buona la grafica anche se non capiamo il colore arancione sulle note dell’azienda e sul segna pagina. Esiste anche la versione app per smartphone

 

Vini d’Italia 2018 edita dal Gambero Rosso, la più famosa, riferimento per tutti, appassionati e professionisti. Il formato è molto comodo, entra perfettamente in uno zaino o borsa e possiamo portarla sempre con noi. Vengono recensiti 2500 produttori con i loro vini, le note organolettiche sono incluse nella descrizione dell’azienda, la valutazione va da 1 a 3 bicchieri con il riferimento anche all’anno passato. Non viene segnalato il prezzo in enoteca, l’indice è riferito sia per produttore che per regione che per tre bicchieri vinti. Graficamente ben fatta anche se per motivi di formato i caratteri sono piccoli e questo rende difficoltoso la consultazione dell’indice. Esiste anche la versione app per smartphone

 

Guida Essenziale ai Vini d’Italia 2018 di Daniele Cernilli, meglio noto come Doctor Wine, grandissimo degustatore e giunge alla sua terza edizione,. Guida essenziale perché i vini recensiti sono quelli “essenziali” ed immancabili nella nostra personale enoteca. Le note organolettiche non ci sono m solo note tecniche sulla vinificazione e sull’azienda. Viene segnalato il prezzo in enoteca e molto utile il voto in centesimi sul vino. Una guida essenziale e molto in stile francese, completa e utile così come il formato, semi-quadrato, caratteri molto leggibili e indice per produttore.

 

Bibenda 2018 realizzata da FIS Fondazione Italiana Sommelier. La particolarità della guida risiede nel fatto con non esiste un formato cartaceo ma solo digitale, sia per web che in app per smartphone. La scelta, per quanto discutibile, non toglie la bontà dell’edizione, fatta molto bene con note organolettiche precise e una grafica davvero ineccepibile. Per tutti i vini, circa 30000 vengono segnalati giudizio, da 1 a 5 grappoli, prezzo in enoteca e note sull’azienda molto precise. Da segnalare che non vengono recensiti solo vini ma anche grappe, ristoranti e oli. Quindi spazio in tutta la sua completezza.

 

Sparkle 2018 edita da Cucina e Vini. Per chi ama le bollicine o vuole un riferimento assoluto per gli spumanti italiani questa è la guida ideale. Vengono descritti tutti i vini ma con note organolettiche ridotte con a fianco un codice QR il quale abbinato ad uno smartphone ci conduce ad una descrizione completa. Sul cartaceo viene segnalato il giudizio da 1 a 5 sfere ed il prezzo in enoteca con una grafica a colori con tutte le etichette di riferimento allo spumante preso in esame. Il formato e abbastanza sottile e quindi trasportabile in borsa. I caratteri e l’indice sono perfettamente leggibili.

 

Berebene 2018 realizzata dal Gambero Rosso. la guida è molto interessante e utile, vengono infatti decritti e consigliati 1500 vini sotto i 13 euro. Sono decritti in maniera sommaria e senza alcun giudizio ma la sua comodità è nel formato stretto e sottile, da portare sempre con se sia in enoteca che al supermercato dove la qualità non sempre primeggia e questa guida ci aiuta a spendere cifre modeste con una qualità discreta. la grafica è ottima con tutte le etichette dei vini a colori.