Skip to Content

Sunday, August 1st, 2021

da Redazione Centrale

(vinoclick) Si svolgerà a Roma presso il Parco della Vittoria la manifestazione Lazio Prezioso 2021 il giorno 8 giugno. La data rappresenta probabilmente il giorno della rinascita del vino nel Lazio, si torna a degustare in una cornice tra l’altro davvero suggestiva. Il comparto enologico in questo anno e mezzo ha subito un colpo durissimo dovuto sopratutto alla chiusura forzata dei ristoranti anche se le vendite di vino sono andate molto bene per quanto riguarda il Lazio enologico.

L’evento è organizzato da Cucina & Vini che in ambito laziale si da molto da fare nell’organizzare manifestazioni per promuovere il vino del Lazio e anche vini in ambito nazionale, basta citare Sparkle unica nel suo genere per quanto riguarda le bollicine.

Tornando a Lazio Prezioso l’evento ha sopratutto lo scopo di far conoscere meglio la realtà della regione “Il format Lazio Prezioso – sottolinea Francesco D’Agostino, Direttore di Cucina & Vini – proposto per la prima volta nel 2018, nasce per alimentare e dare la giusta visibilità alla crescita qualitativa, in atto a partire dagli anni ’90, in tutto il territorio laziale. Un miglioramento costante e netto che a nostro avviso è da porre in risalto anche attraverso iniziative del genere. I vini del Lazio fanno infatti ancora fatica a imporsi nella ristorazione delle grandi città. Poche le etichette presenti nelle carte dei vini dei ristoranti della Capitale, raramente viene dedicato uno spazio importante come invece nelle altre regioni italiane per le label dei rispettivi territori. Del resto, come si evidenza nella tabella, il Lazio ha sofferto più delle altre regioni la crisi vitivinicola iniziata negli anni Settanta.

Infatti, mentre l’Italia perdeva il 44% del vigneto – continua D’Agostino – il Lazio segnava un decremento di ben l’80%. In sostanza una regione ferita profondamente che non ha trovato nelle scelte delle amministrazioni un giusto supporto per confrontarsi con un mercato in rapidissima trasformazione. Evidente, però, come la lunga metamorfosi del vigneto laziale abbia portato frutti notevoli in termini di qualità, con però uno ‘snellimento’ eccessivo in termini di quantità. Al contrario, i dati di progresso viticolo tra il 2010 e il 2019, rivelano una regione che cresce di oltre l’11% mentre l’Italia tutta segna un più 6,5%”.

L’appuntamento quindi è per il giorno 8 giugno al Parco della Vittoria a Roma Monte Mario con ingresso al pubblico dalle 17:00 fino alle 19:30 e il secondo turno dalle 20:00 alle 22:30