Skip to Content

Tuesday, May 21st, 2019

di Massimiliano Furlan

(vinoclick) Come ogni anno le bollicine sono le bottiglie più vendute nel mondo, un pò per festeggiare il capodanno e anche per le feste natalizie. Tra i paesi che più si danno da fare nell’acquisto di questi fantastici vini troviamo la Gran Bretagna che quest’anno ha stabilito il suo ennesimo record con ben 165 milioni di bottiglie acquistate nel 2018 di cui 145 milioni non Champagne, praticamente il doppio rispetto al 2013.

La parte del leone nelle vendite la fa il Prosecco anche se nell’anno passato ha subito un piccolo rallentamento dovuto all’ascesa di nuovi spumanti e crémant inglesi. Quest’ultimi hanno subito un balzo nelle vendite del 300% secondo un responsabile della più grande catena di distribuzione britannica.

Ora nel Regno Unito la scelta si fa ancora più varia con i crémant che vengono venduti a prezzi davvero competitivi. Il vero problema sarà però da marzo e aprile quando la Brexit entrerà a piedi pari sulle importazioni creando non pochi problemi per i prodotti provenienti dall’Europa che rappresenta il maggior fornitore di vini. Quindi o viene raggiunto un accordo che regoli le importazioni di bevande alcoliche oppure in Gran Bretagna dovranno accontentarsi dei loro vini che attualmente non sono molti.

m.furlan@vinoclick.org