Skip to Content

Tuesday, October 22nd, 2019

di Massimiliano Furlan

(vinoclick) Nel cuore della Valpolicella classica nasce la prima e più grande realtà dell’Amarone, la Cantina di Negrar produttrice di diversi milioni di bottiglie di grande qualità, all’interno di essa troviamo Domini Veneti brand della stessa azienda ed anche questa produce dei vini di notevole fattura. Tra questi abbiamo avuto la fortuna di degustare Amarone Vigneti di Jago 2007 Domini Veneti. Non si tratta di un Crù ma di una territorio situato nella frazione di Jago con vigne vecchie di almeno 15 anni che poggiano le loro radici su terreni calcarei, argillosi o su detriti alluvionali posti a 250 m s.l.m.

La loro esposizione a sud-est fa si che il clima risulti ideale per donare ai vini un’ottima acidità ed una perfetta maturazione.

Il nostro “Vigneti di Jago” è composto da 60% di Corvina, 15% Corvinone, 15% Rondinella e 10% da altre uve comprese nel disciplinare dell’Amarone. la maturazione avviene in barrique francesi per 18/24 mesi dopo un appassimento di 100/120 giorni.

Visivamente si presenta con un colore rubino intenso, quasi inchiostrato, al naso si esaltano i profumi di ciliegia sotto spirito e mora per virare su sentori di vaniglia, liquirizia e tabacco dolce. In bocca ottima morbidezza con una bella acidità ed un tannino morbido e setoso con una buona persistenza ed equilibrio. 

L’abbinamento migliore si può avere con selvaggina, arrosti di manzo, e primi molto strutturati o anche formaggi stagionati.

Complessivamente un vino fatto come si deve fare un buon Amarone, molto longevo nel tempo. Il nostro era un annata 2007 ed ha tenuto benissimo e poteva sostare ancora a lungo in bottiglia. 

94/100

m.furlan@vinoclick.org